Tag Archives: peter jeckson

Raffaele Vicenzi racconta Lucca Comics&Games 2016 – Parte 1

Il mio primo #LC&G e debbo dire che è stato a dir poco esilarante. Stand dai più incredibili e tecnologici (#PlaystationVR) a quelli più semplici di vendita di vecchie collezioni di #fumetti. Tanta gente da far invidia ai più grandi eventi di settore in Europa. Ma procediamo per gradi, visto che il materiale raccolto è veramente infinito. In questa prima parte vorrei parlare della Mostra organizzata alla #FondazioneBancaDelMonte, che ospitava ben tre gallerie a tema:

  1. #LordsForTheRing, gli studi dei personaggi rivisitati dai grandi dell’illustrazione fantasy italiana per l’ormai celeberrimo Art Calendar 2017.
  2. Il Cinema a Pennello, viaggio tra l’illustrazione ed i volti delle celebrità del cinema Italiano.
  3. Project Contest, mostra dedicata ai 15 finalisti del concorso per i nuovi progetti a fumetti.

Come sempre per chi non avesse voglia o tempo di leggersi tutto il racconto, lascio un link ad un video-riassunto. Grazie e buona lettura (o visione).

Per chi avesse voglia di vedere i video della Mostra ecco qui sotto gli embed dal mio canale ufficiale YouTube…buona visione!

Video n°1 – Lords For The Ring

Video n°2 – Il Cinema a Pennello e Project Contest

 

1.  LORDS FOR THE RING

foto-28-10-16-15-53-40La galleria delle opere dei protagonisti di questo progetto sono state esposte in una sala, le quali pareti erano organizzate per autore: #PaoloBarbieri, #EdvigeFaini, #IvanCavini, #AlbertoDalLago, #DanyOrizio, #LucioParillo ed #AntonioMontanini, direttore artistico del progetto. Come presentato ampiamente nel mio “Racconto di #Fantastika2016”, il progetto nasce in collaborazione con l’#AssociazioneItalianaStudiTolkieniani, che tramite il sito di crowd founding  #eppela.com

https://www.eppela.com/it/projects/9962-calendario-2017-lords-for-the-ring

hanno raccolto oltre 8.000€ per questo fantastico ed ambizioso progetto che solo i migliori potevano tentare di fare. La cosa difficile era proprio staccare dall’immaginario della gente, le figure dei personaggi del #SignoreDegliAnelli impresse dai film di #PeterJeckson, che ormai erano scolpiti come #HanSolo ibernato nella grafite dentro le nostre teste. Ma la giornata non finiva lì. Nello stand dellefoto-29-10-16-12-22-52 esibizioni, posto fuori dalle mura, la kermesse continuava con la possibilità di rendere unici questi calendari, e gli altri gadjets annessi per l’occasione, con sketch degli artisti o semplicemente degli autografi. Ringrazio vivamente tutti loro perché mi hanno dato la possibilità di fare un regalo speciale alla mia “cuginetta” Federica per il regalo di laurea…Grazie!

 

2. IL CINEMA A PENNELLO

foto-28-10-16-16-09-00Un’esperienza entusiasmante è stata sicuramente la visita alla #galleria de “#IlCinemaAPennello”. Organizzata in più stanze erano presenti tutte quelle illustrazioni e manifesti del #cinema, dai classici italiani dagli #anni50 fino agli #anni80 con #BudSpencer, oppure i classici #Disney o tutte quelle pellicole che hanno reso famoso i nostri migliori attori comici, come per esempio #GigiProietti od #EnricoMontesano. Molto ampia anche la collezione delle illustrazioni  e locandine di #Hollywood in particolare molto belle quelle relative ai film famosi con #GlennFord, o tutte quei manifesti dei classici film osé realizzati ancora in Italia.  Ma al centro di tutto c’era l’arte dell’illustrazione messa a disposizione del cinema in tutti i suoi aspetti e che aveva ai tempi, come unico scopo, quello di attirare l’attenzione dello spettatore e raccontare con immagini rappresentative il contenuto di ciò che si andava a vedere. Molto ben fornita era invece la sezione di #BudSpender in “#Superfantagenio” (settore che mi ha entusiasmato maggiormente insieme alle collezione dei film degli #anni50).  Ma quello che alla fine, secondo la mia opinione, il capolavoro di questa mostra era l’insieme dei ritratti, fatti proprio foto-28-10-16-16-15-59a pennello”, degli attori più rappresentativi del periodo che l’esposizione trattava. Per gli appassionati del cinema sicuramente la mostra possedeva una raccolta suggestiva che sicuramente avrà portato loro -anche per un solo istante-, proprio in quegli anni nel quale queste rappresentazioni sono state all’ordine del giorno.

3. PROJECT CONTEST

Il #PremioGiovanniMartinelli è culminato con l’esposizione dei lavori dei 15 finalisti del premio. Qui nella galleria sottostante potete visionare alcune fotografie delle opere esposte.

E con questo chiudo questa prima parte del racconto della mia prima volta al #LC&G. La prossima volta ci sarà una bella storia sui #Cosplayers di quest’anno a dir poco fantastici.

Grazie e buona serata a tutti.

Raffaele Vicenzi – Racconta Fantastika 2016

Introduzione

fanta01

#Dozza (BO) il 24 Settembre 2016 ha avuto luogo il primo giorno di due della #Biennale dell’Arte sul Fantastico nella suggestiva Rocca dell’antico borgo medievale di #Dozza, che vorrei raccontare raccogliendo gli eventi della giornata in tre parti ben distinte:

  1. Presentazione #Art-Calendar-2017 1st Edition -#LORDS FOR THE RING (con Ivan Cavini, Paolo Barbieri, Edvige Faini, Alberto Dal Lago e Dany Orizio e molti altri).
  2. La mostra -“#Tolkien inedito: l’uomo lo scrittore il professore(#Tolkieniano Collection), curata e presentata da #Oronzo Cilli.
  3. Il resto della mostra, tra intrattenimenti, mercatini e funny moments.

Per chi preferisse guardare un #video del mio racconto c’è la possibilità di trovarlo sul mio canale #Youtube (o qua sotto):

  1. #LORDS FOR THE RING

#Lords Fillustratori-calendario06or The Ring è un progetto veramente enorme e di grande coraggio. Queste sono le mie prime impressioni. Immaginatevi sette illustratori in cerca d’autore; mostri dell’illustrazione italiana del mondo #Fantasy. Immaginate di accettare una sfida incredibile: rivisitare alcuni personaggi del #Signore degli Anelli, cercando di colpire le persone semplicemente (o difficilmente) scostandosi dall’iconografia hollywoodiana, che #Peter Jackson, con i suoi capolavori, ha impresso in tutti noi. Definire questa impillustratori-calendario20resa, titanica, è a dir poco riduttivo. Ognuno ha ricevuto “in dono” un personaggio #tolkieniano da realizzare, in tutta liberà sotto la guida artistica del grande #Angelo-Montanini. Un progetto affascinate se si pensa poi che il tutto è stato spinto e voluto in particolare dall’#Associazione Italiana Studi Tolkieniani, volta, dopo quindici anni dal primo film di #Peter Jackson, a riportare ad una nuova prosillustratori-calendario13pettiva e nuove idee per un #Mondo di per sé infinito come quello creato da #Tolkien. Tutti i membri dell’associazione erano unanimamente d’accordo su una cosa: “non è possibile che non ci possano essere nuove interpretazioni o rivisitazioni nel più famoso #Mondo #Fantastico della storia del #fantasy…” #Parole che hanno risvegliato una nuova #Compagnia dell’anello, anzi, una nuova #Compagnia per l’Anello. Il tutto verrà ampiamente presentato durante lo speciale festival del #Lucca-Comics-&-Games.

2. TOLKIEN INEDITO: L’UOMO, LO SCRITTORE, IL PROFESSORE

collezione-tolkieniano12L’esposizione dei lavori di #Tolkien, proveniente dalla #Tolkieniano Collection, è qualche cosa davvero incredibile. Credo che se tu chiedessi  ad #Oronzo Cilli una qualsiasi cosa della sua collezione a proposito del #Signore degli Anelli, lui te la tirerebbe fuori. Egli mi raccontava che ormai erano 20 anni che aveva iniziato…non “iniziare” come quando si dice: “sono 20 anni che ho iniziato a fumare”…o forse sì? Può essere questa dimensione fantastica, quale ‘è quella di #Tolkien, divenire un vizio? un vile vizio del quale non puoi farne a meno, un vile vizio che, nemmeno quando tutto il tuo cuore è rivolto ad un uscita con gli amici, ti abbandona? Ebbene sì…mi avete beccato, mi confesso.

E mentre parlavamo delle cose tolkieniane, ecco inaspettatamente una scolaresca, in anticipo sugli orari delle visite guidate, chiedere a gran voce la sua guida. A collezione-tolkieniano02quel punto ho aperto un #libro qualsiasi e mi sono ritrovato alle superiori, quando ancora scrivevo le mie poesie nel mio #Giardino immaginario; quando facevamo le visite alle mostre e non sempre riuscivi a seguire il discorso prima di una ronfata (o due)… insomma mi sono intrufolato immaginandomi di aver 14 anni ed essere lì con il prof. Pavana (matematica) la Zia (italiano) e la prof. Toldo (inglese) tutti immersi nell’oceano del #Fantasy…

collezione-tolkieniano11Ma tornando alla mostra ho potuto apprezzare, non soltanto la disponibilità e la passione di Oronzo per questo #scrittore in particolare, ma anche conoscere #Tolkien sotto vesti diverse è stato illuminante, in particolare quella famigliare; avevo già potuto leggere durante i miei #studi #universitari diversi aneddoti sulle “#lettere di Babbo Natale” o di “#Tom Bombadil” e questi mi hanno sicuramente colpito. Forse una dimensione di #Tolkien che molti ignorano, ma che, secondo me sta alla base della sua “autentica intenzione” di scrivere e raccontare #storie fantastiche.  Ogni scrittore deve trovarla se vuole raccontare, la storia di qual si voglia genere o inclinazione; ci sono tanti tipi differenti di storie, ma c’è un solo modo autentico per raccontarle e questo in #Tolkien è sempre presente forse proprio per questa sua “autentica spensieratezza” con la quale ha raccontato il suo mondo a figli ed amici. Così, ho imparato proprio da lui, che solo attraverso sé stessi, il nostro modo di comunicare il messaggio e trasmettere conoscenza o semplicemente far #sorridere od indurre alla caduta d’una lacrima, è la via per trovare questa “autenticità”.

3. IL RESTO DELLA MOSTRA

fantastika2016_12Sarebbe una bugia dire che questa giornata è stata (in tutti i sensi) #fantastika. Ero abituato al “mastodonticismo” americano e londinese, ma qui in #Italia abbiamo un environment naturale per questo tipo di eventi e questo bellissimo borgo medievale ne è una prova. Non è difficile notare a Dozza questa passione per l’arte, l’illustrazione e la cultura (oltre che la tradizione), ma a renderla ancora più affascinante è la “mescola” giusta trovata fra un tocco di modernità e novità come; La vera nascita di un #Drago (#Fyrstan), per esempio, che protegge la rocca e fantastika2016_05i suoi inestimabili tesori, (che a mio avviso potrebbero essere rappresentati da tutto questo splendore medievale in cui #Fantastika è ambientata); poi i classici mercatini tematici all’entrata principale, oppure l’area di tiro con l’arco allestita dalla #Compagnia Arcieri dei Graffiti; o la stessa città, ancora, adornata di #opere #d’arte come se la vera mostra fosse nel borgo. Ma vorrei dedicare un post sé stante su #Dozza prossimamente.

Organizzaziofantastika2016_22ne perfetta e tanto tanto, ma veramente tanto, spazio per l’intrattenimento dei bambini che nella vita reale, possono finalmente affrontare #avventure spensierate o sentirsi, anche solo per un giorno, un #eroe #leggendario o semplicemente passare un bel momento con #famiglia ed amici sognando di cavalcare un #drago, magari proprio il caro nostro #Fyrstan.

fantastika2016_10Tutta questa edizione era dedicata alla tematica del #Drago, animale divenuto centrale nella mia dimensione e che ha preso un posto molto speciale nelle mie #storie. Poi non potrebbe mancare la parte culinaria…avrei potuto assaggiare un buon #vino tipico, anche solo per tentare di spodestare qualche secondo il #Lagrein dalla cima dei miei pensieri, ma in quel momento, assetato come pochi, riuscivo a pensare solo ad una bella #birra ghiacciata…Chiedo venia! Poi se penso al mattino quando il Sig. #Garmin (per non so quale arcano motivo), mi ha fatto tagliare per i #colli #bolognesi facendomi girare in stradine per almeno mezzora… #fantastico. Se dovessi scegliere bei posti sarebbe difficile; ho viaggiato molto e la #Natura ha sempre saputo stupirmi ed anche qui tra le #fate, i #draghi, i #Nazgûl, gli artisti, le spade, gli archi ho pensato seriamente di mollare tutto  e di prendere il primo armadio per #Narnia…ma poi ho pensato che sarebbe stato meglio farlo dopo il #Lucca-Comics-&-Games…Ci vediamo tutti là!!!

Link utili:

Fantastika FB
-Tolkieniano Bolg (Tolkieniano Collecion)
-Compagnia Arcieri dei Graffiti
-Lucca Comics & Games